Approfondimenti

16 Set 2010

La PNL nella Comunicazione Medico – Paziente

comunicazione-medico-paziente

Cosa ci fa uno dei nostri NLP trainer con il naso da clown? Scopritelo in questa intervista.

Lapo Baglini si prepara all’arrivo di Patch Adams al convegno Bambini Emozioni Salute, che si terrà a Prato il 24 e 25 settembre.

Hunter “Patch” Adams, il medico statunitense, fondatore del Gesundheit Inistitute a Hillsboronel nel West Virginia e ideatore della terapia del sorriso, sarà tra i relatori dell’evento, con un intervento su “Melodia e forza delle Emozioni”.

Al convegno interverrà anche Lapo per parlare di Programmazione Neuro Linguistica: Rimodellamento del Vissuto Emozionale.

Insieme a loro vi saranno studiosi universitari, professionisti della sanità, esperti di organizzazioni nazionali ed internazionali che si occupano di minori. I relatori affronteranno temi relativi al contesto culturale internazionale, giuridico e delle Neuroscienze, alle emozioni in rapporto alla neurofisiologia, alle diverse culture, alla psicologia classica ed alla programmazione neuro-linguistica (PNL).

Scarica il programma completo

Ecco un’anticipazione sull’intervento del nostro Trainer, Lapo Baglini:

Cosa c’entra la PNL con la Medicina?

Le dinamiche comunicative tra medico e paziente sono considerate sempre più imprescindibili per un’alleanza terapeutica funzionale. All’estero si è attivi su questo fronte già da alcuni anni e anche in Italia aumentano le iniziative dedicate a comprendere il ruolo della comunicazione nel processo di guarigione. Tra queste la Programmazione Neurolinguistica può rappresentare un valido strumento.

Che ruolo hanno le emozioni nel miglioramento della salute?

A questa domanda si propone di rispondere “Bambini Emozioni Salute” , il convegno organizzato da un gruppo multidisciplinare composto da Misericordia di Prato, ASL4 di Prato e “Progetto Bambini HPH” AUSL4 di Prato. Tra i vari approcci con cui affrontare il rapporto tra neurofisiologia e salute, il mio intervento si focalizza su quello della PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e sugli strumenti comunicativi e relazionali che i medici possono utilizzare per aiutare i propri pazienti.

Su cosa si basa questo approccio?

Nonostante che vi siano sempre più cure mediche a disposizione, i problemi per cui i pazienti vanno dal medico senza che vi siano evidenti cause patologiche sono tra il 25 e il 50% (British Journal of General Practice 54: 922-7). Eppure nei tanti anni di studio che deve affrontare un medico, raramente gli si insegna a instaurare il giusto rapporto con il paziente. Questo ci riporta all’unicità di ogni paziente/persona e all’importanza della sua esperienza soggettiva. La PNL, grazie anche agli studi specifici nati con lo sviluppo della Society of Medical NLP, può aiutare i medici a comprendere e comunicare meglio con i pazienti sia in fase diagnostica che nella fase terapeutica.

Quali sono i temi che possono rivelarsi particolarmente utili?

Comprendere i fattori che determinano una comunicazione relazionale efficace, con attenzione all’importanza di quella verbale, non verbale e paraverbale. La capacità di entrare velocemente in rapport con il paziente, e quindi la necessità dell’ascolto e della calibrazione di ogni persona, contrapposta alla lettura della mente. Rilevante è poi la differenza fra mappa e territorio: cioè la capacità di comprendere i sistemi rappresentazionali prevalenti dei nostri interlocutori per avvicinarci alla loro esperienza soggettiva. Questo ha a che fare con il modo in cui ciascuno si rappresenta la malattia e con la dinamica ricordi-emozioni. Il passo successivo è vedere come sia possibile ristrutturare tali dinamiche attraverso le submodalità per cambiare la portata emozionale del vissuto personale di una persona e così aiutarlo ad affrontare il processo di guarigione.

Il convegno rivolto in particolare a personale sanitario e medico, per il quale sono previsti crediti ECM, è aperto a tutti.

Per info e iscrizioni:

Platinum Events
info@platinumevents.it
t. 0574-026601-f.0574-026602
Siti internet evento:
http://www.platinumevents.it/prato_congress.htm

Leave a Reply